mignon & teatro

progetto di #teatroebambin*
svolgimento presso Cooperativa Chicco di Grano

Fare teatro per i bambini è principalmente giocare insieme, fare finta di essere qualcosa o qualcun’altro, interagire con gli altri, ascoltarsi ed esprimersi nei vari stati d’animo, apprendere direttamente dalla pratica, esplorare le possibilità di comunicazione non verbale e di espressione corporea, prendere confidenza con la propria voce e il proprio stile gestuale.
Il teatro, in questi termini, agisce nella formazione del bambino più che nella formazione di attori o di attrici e in questo mantiene la sua matrice di ricerca e di sperimentazione.

L’intervento avrà come focus la narrazione sia audiovisiva che testuale. In base alla differenziazione delle fasce d’età saranno proposti delle pratiche creative (giochi, attività, esercizi) che porteranno i bambini a inventare delle storie.

Le tecniche teatrali (imitazione, immedesimazione, improvvisazione) saranno proposte con regole prestabilite, coordinate che facilitano la spontaneità poiché la inseriscono in una cornice che ne rende possibile – da parte del bambino – la creazione di un discorso organizzato.
L’utilizzo di sistemi tradizionali (la narrazione sia visiva che testuale) avrà un taglio più contemporaneo, adatto al gusto dei bambini che sono pionieri nella composizione di nuove grammatiche artistiche.

I metodi saranno di carattere attivo volti a sollecitare la partecipazione e il coinvolgimento emotivo dei bambini nel percorso.
Nella conduzione sarà utilizzato un approccio non giudicante, di osservazione e di rivelazione del potenziale dei singoli e dell’accompagnamento all’emersione del sé in accordo con tutte le istanze del gruppo.
I bambini saranno riconosciuti come produttori di contenuti e di contributi, da evidenziare all’interno delle varie fasi del percorso.

 

Saranno messi a disposizione a bambini degli strumenti di proiezione (teatro delle ombre, scatole luminose) che permettono la magia della luce e dell’ombra, della forma astratta e del colore, del suono sia come musica così come sonorità.
Saranno esposte delle favole in modo da lavorare sulla sensibilizzazione nei bambini a comportamenti virtuosi attraverso l’immedesimazione dei personaggi delle varie storie proposte. Le favole saranno spunto per rielaborazioni, re-interpretazioni, drammatizzazioni, piccole esibizioni.